I ricercatori partenopei, hanno utilizzato le vinacce, estremamente ricche in resveratrolo, per la formulazione di un nutraceutico.