La calvizie, in tutte le sue forme, più o meno severe, colpisce circa il 50% della popolazione adulta, sia uomini sia donne.
Le cause delle calvizie sono numerose. La principale è una predisposizione genetica ereditaria. Di questo spiacevole fenomeno si sono interessati di recente al Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli, in cui sono attivi gruppi di ricerca dedicati all’analisi delle proprietà nutraceutiche di diversi alimenti (quelle proprietà cioè a cui si attribuiscono effetti benefici sulla salute).